L’orto dell’arte – Ed. 2014

08 - Bozza locandina l'orto dell'arteTerza edizione per la rassegna d’arte contemporanea “L’orto dell’arte” a ORTUCCHIO (AQ)

Prende il via dal 6 al 31 agosto 2014 la terza edizione di L’orto dell’arte, che sarà inaugurata il 6 agosto alle ore 18,30. La rassegna d’arte contemporanea raccoglie le proposte dei giovani artisti attivi in Abruzzo.Promossa dall’Associazione culturale Quelli di Archippe(www.quellidiarchippe.com) nell’ambito di un nutrito cartellone di iniziative culturali per l’estate di Ortucchio, con la collaborazione dell’Associazione ARTE (www.associazionearte.net) e con il patrocinio delComune di Ortucchio e dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, l’evento è giunto quest’anno alla sua terza edizione ambientata, come di consueto, dentro le mura del Castello Piccolomini di Ortucchio in provincia dell’Aquila.Le opere proposte utilizzano vari linguaggi dell’arte contemporanea: dallaperformance all’installazione, dal reading alla video arte e dalla pittura alla scultura. Particolare attenzione, nella maggior parte delle opere, sarà posta sul tema delle ecomafie e la loro inquietante presenza nel territorio regionale.

Saranno presenti gli interventi di: Andrea PanarelliAntonella Leone,Daniele Giuliani, Filippo Tronca, Matteo LudovicoMichela Del ConteNicola AntonelliPelin SantilliPiotr HanzelewiczStefano Divizia e per il gruppo Accademia di Belle Arti (com’è ormai consuetudine, visto che la rassegna si avvale della collaborazione dell’Accademia dell’Aquila): Anna Eugeni,Bruna BontempoCamilla PalazzeseChiara SalviniDavide BoscoEleonora SalviniElisabetta Tacconelli, Gianluca Ragni, Gianmarco Davìdd d’Addario,Gioele PomanteMarco De Leonibus, Mardin Nazad, Sara Cervella.Oltre alla presentazione delle opere nel Castello Piccolomini sarà possibile visitare la mostra on line (www.ortodellarte.eu) e, sempre sul sito, si potranno consultare gli archivi delle due edizioni precedenti.La cura dell’edizione è affidata a Carlo Nannicola, Lea Contestabile e Marcello Gallucci. Media partner è la web-zine Culturame (www.culturame.it).



I commenti sono chiusi.